Benefici

Om Mokshananda sullo Shakti Mat

Magico Shakti – tappetino per agopressione Shakti Mat fa per voi!

Non è magia, è scienza.
Una scienza tramandata di generazione in generazione, per migliaia di anni, dalla tradizione degli yogi vedici.
Oggi, finalmente, approdata in occidente.

Il tappetino per agopressione Shakti Mat, versione moderna del lettino chiodato dei mistici indiani, agisce sul corpo, sui nervi, sui muscoli, sulle articolazioni e sulla pelle, stimolando con i suoi 6000 punti di contatto le zone del corpo sensibili all’agopressione.

Stressati?Al volante tutto il giorno?
Poca energia?In piedi tutto il giorno?
Mal di schiena?Al computer troppe ore?
Dolori cervicali?Insonnia cronica?
Tensione muscolare diffusa?Sindrome del colon irritabile?
Livelli bassi di energia? Irrigidimento muscolare?

I segreti dell’agopressione

Molto più di un massaggio, un po’ meno dell’agopuntura.
I “fiori” di plastica del tappetino per agopressione Shakti Mat, con le loro 27 punte altre tre millimetri, non bucano la pelle, come gli aghi utilizzati per l’agopuntura cinese, ma “pizzicano” quel poco che basta ad avviare una reazione straordinaria.
La circolazione è più efficiente, il corpo rilascia ad ondate endorfine, tra cui ossitocina, l’ormone della felicità, che di solito viene rilasciato dall’ipofisi quando ci troviamo in situazioni piacevoli (quando veniamo coccolati, quando facciamo l’amore, durante un massaggio, e varie altre situazioni simili).
Gli effetti positivi sono molteplici: l’ormone controlla la pressione, regola la temperatura corporea, alza le difese immunitarie.
Inoltre, durante una sessione di relax con Shakti Mat il flusso sanguigno aumenta e spazza via le tossine. La muscolatura si distende, la pressione sanguigna diminuisce e il sistema nervoso entra in uno stato di benessere diffuso, che aiuta a ridurre i livelli di stress, il mal di schiena e altri dolori.

Minuto per minutoShaktiPressbilder04first_sm

Dopo pochi minuti sul tappetino Shakti Mat, aumenta la produzione di endorfine e ossitocina.
Più tardi entrano in azione altri ormoni peptidi che insieme ai primi due, inducono una grande sensazione di rilassamento.
Entro 20-30 minuti si verifica una riduzione sempre più completa dei livelli di stress e delle sensazioni di dolore.
In seguito si entra in uno stato di relax totale (chi pratica yoga lo descriverebbe come “stato meditativo trascendentale”) che può tradursi in un sonno profondo.

Scienza Occidentale vs. Tradizione Orientale

Lo straordinario successo mondiale di Shakti Mat ha spinto diversi ospedali e cliniche, sia in Svezia (la patria di Shakti Mat) che in Svizzera (patria delle principali industrie farmaceutiche mondiali) ad intraprendere studi clinici sugli effetti sul corpo del tappetino per agopressione.
Questo anche per rispondere, in modo scientifico ed imparziale, alle centinaia di migliaia di utenti in giro per il mondo che scrivono su forum e blog asserendo come Shakti Mat abbia evidenti e riscontrabili poteri curativi.
Il Team Shakti prende atto di queste numerosissime testimonianze, ma prima di fare annunci ufficiali sui poteri curativi (nel senso di poter eliminare del tutto una condizione medica) del tappetino, preferisce aspettare gli esiti dei test clinici.
Ma gli effetti benefici sui livelli di stress, i problemi di insonnia, la tensione muscolare e la mancanza di energia non si discutono!

Provare per credere

In ultima analisi, bisogna stendersi su uno Shakti Mat per capire come, e quanto, funziona.
In futuro gli studi scientifici potranno spiegare in dettaglio quello che il vostro corpo, steso su un tappetino, scopre benissimo da solo, ed entro pochi secondi!
Dopo tutto, le endorfine analgesiche, gli ormoni della felicità e dell’amore hanno sempre gironzolato dentro di noi, ma la scienza occidentale li ha scoperti solo nel 1975…

Acquista subito Shakti Mat Originale:
soddisfatti o rimborsati!

DISCLAIMER MEDICO: Le informazioni fornite sono a scopo informativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico o di altri operatori sanitari. L’utilizzo dei dispositivi descritti non garantisce i risultati in tutti i casi in quanto potrebbe non riferirsi ai sintomi manifestati da parte di chi legge. Ancora, persone diverse che presentino gli stessi sintomi non di rado necessitano cure differenti, per via della complessità di alcuni casi clinici.