Doppio Shakti Mat

Esercizi yoga con doppio Shakti

Se vi sentite pronti, potete praticare le posizioni indicate dal maestro Om Mokshananda con 2 tappetini Shakti Mat.
L’uso del doppio Shakti applicato alle posizioni yoga, ne potenzia gli effetti sia sul fisico, che sulla meditazione profonda

 

Posizioni Yoga con due Shakti Mat - Doppio Shakti

Doppio Shakti Mat: Soma-Datta

Questa posizione stimola stomaco, petto, e i muscoli della parte anteriore della coscia, come il muscolo sartorio e il muscolo retto del femore.
È una posizione che aiuta enormemente la respirazione.
Insieme a Pashimot Kriya Asana, Soma Datta è la posizione più potente ed efficace
per aumentare il vostro Fuoco Interiore ed è assolutamente essenziale
nelle pratiche giornaliere di uno Yogi Shakti Mat.

 

Posizioni Yoga con due Shakti Mat - Doppio Shakti

Doppio Shakti Mat: Maha Shav Asana

Questa posizione ha effetto sul collo, la schiena e i glutei,
ed è particolarmente efficace se riuscite ad abbinarla ad uno stato meditativo profondo.
Stimola tutta la schiena, e anche il collo.
L’energia liberata grazie alla stimolazione del glutei (dove si trova il secondo chakra)
porta a un aumento dei livelli energetici in tutto il corpo.
Questa posizione è la preferita degli Yogi Shakti Mat
perché permette di raggiungere uno stato meditativo profondo.

Posizioni Yoga con due Shakti Mat - Doppio Shaktii

Doppio Shakti -Pashimot Kriya Asana

Usare gli Shakti Mat per questa che è una delle più importanti e potenti posizioni yoga
significa ottenere un effetto decisamente più intenso.
Questa posizione  agisce sui glutei, la parte posteriore della coscia e i polpacci.
Impugnate con fermezza gli alluci e concentratevi sul primo chakra,
situato nella zona alla base del perineo.
Dovreste inalare ed esalare attraverso il naso.
Questa posizione crea un cerchio in cui l’energia
scorre liberamente attraverso il vostro chakra e su per la spina dorsale.

Acquista subito Shakti Mat Orginale:
soddisfatti o rimborsati!

DISCLAIMER MEDICO: Le informazioni fornite sono a scopo informativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico o di altri operatori sanitari. L’utilizzo dei dispositivi descritti non garantisce i risultati in tutti i casi in quanto potrebbe non riferirsi ai sintomi manifestati da parte di chi legge. Ancora, persone diverse che presentino gli stessi sintomi non di rado necessitano cure differenti, per via della complessità di alcuni casi clinici.